Colpi a banche e uffici postali nel Foggiano, sgominata banda di napoletani. Ben 23 arresti

Pizzicata la banda responsabile di furti e rapine ad uffici postali, banche e supermercati in tutta Italia. Arrestati dai carabinieri gli esponenti di un’associazione a delinquere, radicata a Napoli. Il gruppo criminale, composto da ben 23 persone, ha colpito numerose province, in particolare Napoli, Milano, Monza e Brianza, Torino, Caserta, Cosenza, Roma e, appunto, Foggia.

La banda utilizzava un metodo classico, ovvero il buco nella parete per entrare nei locali e scardinare le cassaforti grazie alla fiamma ossidrica. Tra i colpi messi a segno, ben tre risultano nel Foggiano, in particolare a San Marco La Catola il 4 gennaio, il 7 febbraio e il 23 maggio.

I carabinieri di Monza hanno emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip a carico dei responsabili di associazione per delinquere finalizzata alle rapine pluriaggravate e sequestro di persona, furto e tentato furto pluriaggravato, possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli, ricettazione, falso in atto pubblico e tentata truffa, false dichiarazioni sulla propria identità.