Cerignola, preso lo spacciatore della “Mezza Luna”. È un pregiudicato di appena 18 anni

Polizia in azione al parco “Mezza Luna” di Cerignola, luogo tristemente noto per essere ritrovo di spacciatori e tossicodipendenti. Gli agenti hanno notato, nei pressi dell’ingresso dell’istituto di credito Banco di Napoli,  un insolito andirivieni di giovani che parcheggiavano i ciclomotori per dirigersi da Francesco Curci, pregiudicato di soli 18 anni. Quest’ultimo cedeva dosi di stupefacenti in cambio di denaro. I clienti arrivavano in scooter, acquistavano la droga e poi si dileguavano.

Dopo alcuni minuti, gli agenti hanno parcheggiato l’autovettura di servizio nel vicino corso Aldo Moro sorprendendo Curci alle spalle. Ma il 18enne è riuscito a scappare in direzione del Convento dei Frati Cappuccini. Dopo pochi metri, però, gli uomini in divisa lo hanno fermato e arrestato.

Curci aveva in tasca quattro dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish, tre bustine con dentro marijuana e, nella tasca destra dei jeans, la somma contante di 40 euro in banconote di piccolo taglio più due telefoni cellulari. Il giovane è stato arrestato e sottoposto ai domiciliari.