Giovanissimi rapinatori a San Severo, minorenne sorpreso con pistola. Due arresti per tentata rapina

I carabinieri hanno arrestato due giovanissimi, Salvatore La Penna, classe ’96 ed un minorenne, classe ’98, entrambi di San Severo. I due ragazzi nel pomeriggio del 31 luglio avevano tentato di rapinare prima il supermercato “Punto Risparmio” in via Apricena a San Severo, irrompendo all’interno dell’esercizio commerciale con i volti travisati e brandendo una pistola, non riuscendo però a portare a termine l’azione perché convinti della presenza di un militare in borghese.

LA PENNA SALVATOREDopo questa prima tentata rapina, i due giovani hanno deciso di tentare un secondo colpo al distributore Esso di via Morandi. A questo punto, le pattuglie dell’Arma, già allertate dopo il primo tentativo fallito, hanno raggiunto immediatamente l’area di servizio dove i due giovani sono scappati via alla vista dei militari.

Entrambi, però, sono stati subito fermati e perquisiti. Il minorenne era in possesso di una pistola scacciacani del tutto simile ad un’arma reale. Nel corso del successivo sopralluogo sono stati individuati gli indumenti e le calzemaglie utilizzate dai giovani rapinatori per travisarsi. 

Sulla scorta di quanto riscontrato, i due sono stati arrestati. La Penna è stato trasferito nel carcere di Foggia ed il complice presso l’Istituto Penale per Minorenni di Bari.