Bimba abbandonata a San Severo, ora la madre spera di riottenere la figlia. Deciderà il tribunale di Bari

Rintracciata questa mattina la mamma di Elisabetta, la bimba di 6 mesi abbandonata nell’ospedale Masselli Mascia di San Severo. La donna, una 33enne polacca, ha spiegato agli inquirenti di non avere i mezzi per dare un futuro alla piccola anche a causa di una situazione di vita molto complicata. Due figli avuti da una precedente relazione, poi un nuovo compagno oggi in carcere. In seguito, il ritorno dal suo ex, inizialmente d’accordo ad ospitare la piccola ma poi restìo e insofferente tanto da costringere la donna a scappar via.

Pentita del gesto, ora la 33enne spera di riottenere la figlia, ricoverata nell’ospedale di San Severo dove il personale medico l’ha praticamente adottata. Anche la cittadinanza non ha fatto mancare il proprio affetto inviando giochi e vestiti. Elisabetta, bionda con occhi chiari, tratti somatici tipici dell’est Europa, sta bene ma per ora resta nel reparto di Pediatria. La madre è stata denunciata per abbandono di minore, ora spetta al tribunale di Bari decidere il futuro di Elisabetta. Due le strade, ricongiungimento con la madre o l’affido a struttura idonea o ad una famiglia.