Plurièl, gran finale al Cineporto di Foggia. Arrivano Felice Limosani ed Her

Ultima puntata del viaggio di Plurièl, manifestazione organizzata dall’associazione SpazioBaol con Regione Puglia e ApuliaFilmCommission per i Cineporti di Puglia.

Mercoledì 3 giugno a partire dalle 20 nel Cineporto di Foggia (via San Severo km, 2), il gran finale si divide tra creatività e musica. Due i protagonisti, entrambi di origine foggiana ma conosciuti in tutti il mondo: Felice Limosani ed HER.

Provate a fare un sogno. Lui è la persona più adatta per realizzarlo. Si definisce ‘cantastorie digitale con la testa per aria e i piedi nel cemento’, Felice Limosani, foggiano di nascita, creativo interdisciplinare di professione, è tra i massimi esponenti della comunicazione non convenzionale. Di recente curatore all’Expo di Milano per Federalimentare di ‘Cibus in Fabula’ un “progetto in divenire”, che ha “remixato” street artist internazionali con animazioni digitali. Cuore, sentimento, sensibilità. Felice Limosani è oggi un (il) digital story teller, tutto e niente di un mestiere che vive di emozioni, un creatore di atmosfere, un cantastorie che pare venuto da Marte capace di passare dal digital storytelling al design thinking alla visual art sfumando i confini tra linguaggi artistici, espressione creativa e comunicazione non convenzionale. Limosani ha costruito un digital storytelling su misura per l’ultima puntata di Plurièl, tra animazione digitale, narrazione orale e interazioni social.

Erma-Pia-Castriotta-smallAlle 22, alla creatività seguirà la musica, interpretata in maniera originale e sorprendente da HER, nome d’arte del progetto artistico di Erma Pia Castriota, armata di violino elettrico e piano. Nata in provincia di Foggia, artista poliedrica e originale, musicista di rara versatilità. Affascinante, ambigua e sorprendente, la cantante e violinista pugliese dallo stile raffinato e sperimentale, ha collaborato con artisti del calibro di Franco Battiato, Lucio Dalla e Teresa De Sio. Artisticamente HER è un fiume in piena, da sempre impegnata in un percorso di sperimentazione continua che produce una miriade di sfumature cromatiche in una sfida artistica inusuale, tra avant-garde e tentazioni pop con la grazia e la sfrontatezza propri di una grande artista. Tutti gli eventi saranno gratuiti e sarà possibile seguire tutte le date e gli aggiornamenti sui canali social di Plurièl.





Change privacy settings