Tatarella contro ‘lo sceriffo’: “L’assessore Emiliano ha fallito. A San Severo aumenta la criminalità”

Fabrizio Tatarella

Commentando l’arrivo a San Severo del candidato del centrodestra alla Regione, Francesco Schittulli, (sabato 21 marzo alle 17.30 nella sala convegni del Convento dei Cappuccini) Fabrizio Tatarella ha dichiarato: “I sanseveresi che sabato incontreranno Schittulli hanno già verificato sul campo il fallimento come amministratore dell’ex sindaco-sceriffo di Bari (Michele Emiliano, ndr). A San Severo, come a Bari, la delinquenza non è diminuita, ma aumentata. In aumento scippi, furti, rapine e altri fatti delinquenziali. Nella città dauna non è stata attuata una sola iniziativa di contenimento dell’illegalità e del malaffare e nessuno ha mai visto all’opera il tanto celebrato assessore alla sicurezza. 

L’assessorato regalato, a spese del pubblico erario, all’ex sindaco di Bari non ha portato alcun giovamento a San Severo e si è risolto solo in un poco commendevole escamotage per evitare all’ex sindaco di tornare a fare il magistrato. Con queste premesse, a San Severo come a Bari, i cittadini già sanno chi non merita la loro fiducia”.