Politica / 6 Maggio 2014

Il senso di Rizzi per la realpolitik: “La campagna elettorale continua”. Lista 5stelle contro i “disgregatori”

“Mi sono assunto la responsabilità di costruire una lista perché, se stavamo dietro a chi ha lavorato per disgregare il movimento, non l’avremmo presentata. Capisco che, nella forma, il post di Grillo è giusto, ma nella sostanza sono loro che ci hanno sferrato un attacco mediatico il giorno dopo l’esclusione”. Sul suo blog ieri, in un post scriptum, il leader aveva annotato “l’arbitrarietà della lista” e “il tradimento dello spirito del movimento” da parte del candidato sindaco foggiano.

Di