Giù al nord / 19 Maggio 2014

Faccia d’angelo e cuore nero, Felice Maniero is back. Nel Brenta si torna a tremare

Is back. Faccia d’angelo in realtà non se n’è mai andato. Ha cambiato nome e vive a pochi chilometri dal suo Veneto. Dal suo Brenta. Scortato. Come i magistrati antimafia. Uomini che per quelli come lui hanno fatto l’ultimo viaggio con il tritolo sotto i piedi. Felice Maniero ha fatto fessi tutti. Per vent’anni si è tenuto il nordest in mano. Controllava il mercato dell’eroina e della cocaina, rapinava banche, sequestrava e uccideva persone.

Di
Giù al nord / 12 Maggio 2014

Da queste parti vietano di frequentare i calabresi, l’ultima “giocata” del top player Tosi

Flavio Tosi è uno di quelli che, in termini calcistici, definiremmo un ‘top player’. Uno di quelli da prima pagina. In copertina, se non ci finisce grazie a Report, che ha svelato gli affari che sarebbero nati all’ombra dell’arena con i signori della ‘ndrangheta, ci va per i raffinati insulti alla Kyenge, o per qualche giocata da fuoriclasse delle sue.

Di
Giù al nord / 5 Maggio 2014

La visita “giù al nord” di Checco Zalone, una macchietta (ormai) al Festival di Dogliani

Ma Checco Zalone fa ride o fa schifo? Ve lo dico subito, a me fa ridere ma fa anche girare un po’ le balle. Il comico barese, che poi alla Siae è Luca Pasquale Medici, in questi giorni è stato giù al nord. E’ stato uno degli ospiti del bellissimo festival della Tv e dei nuovi media di Dogliani. Non googlate, ve lo dico io. Dogliani sta in Piemonte, provincia di Cuneo, dove tutti hanno almeno uno zio che ha fatto il militare.

Di
Change privacy settings