Amministrativa / 7 Maggio 2021

Campo di calcetto al Parco San Felice, Alessio Russo dell’Ads Rovelli si difende: “Tutto era nella norma, non servivano permessi a costruire”

L’annullamento della determina 722 del 2019 è per lui un sopruso. Come spiega, la recinzione e tutto quello che è stato posto in essere al Parco San Felice era legittimato dalla manifestazione d’interesse e dal progetto, che aveva la piena approvazione della tecnostruttura e del Servizio Sport.

Di
Change privacy settings