Successo per la parodia dei Promessi Sposi a Foggia, ancora 4 repliche

Appuntamento al Teatro Regio di Capitanata di via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario)

Proseguono con successo le rappresentazioni di Questo matrimonio non s’ha da fare, lo spettacolo teatrale che l’autrice e regista Maria Staffieri ha tratto da I Promessi Sposi del grande Alessandro Manzoni. Ancora quattro gli appuntamenti con la divertente parodia messa in scena dalla Compagnia Enarchè, che accoglierà gli spettatori al Teatro Regio di Capitanata di via Guglielmi, 8a (c/o Chiesa Madonna del Rosario) nelle serate dell’11-12-17 e 18 dicembre prossimi.
La storia è arcinota, ma la regista ha voluto riproporre il classico letterario in maniera originale, privilegiando la parodia, le esagerazioni e spesso cambiando le carte in tavola dei vari personaggi, il tutto in chiave comica.
Tre i punti centrali del romanzo che danno rivivono nella commedia Questo matrimonio non s’ha da fare: l’incontro di don Abbondio con i Bravi, il matrimonio segreto di Renzo e Lucia e la Monaca di Monza. La messinscena scherza sui vari personaggi – Renzo e Lucia, don Abbondio e Perpetua, Agnese, i Bravi e la monaca di Monza – mettendone in luce pregi e difetti, fino all’esasperazione. E tuttavia, alla fine, anche nella parodia avranno la meglio i buoni sentimenti e – nonostante tutto – la fiducia in un mondo migliore.

Antonio Cappiello, Mimmo Mazza, Michele Dalessandro, Giustina Ruggiero, Michele Norillo, Amalia Ponziano, Cinzia Citarelli, oltre a Lelio Lico che è la voce narrante sul palco, sono gli attori: i personaggi sono quelli del romanzo ma non ne anticipiamo i ruoli. Ci sarà qualche sorpresa…

Le scenografie di Questo matrimonio non s’ha da fare sono opera di Maria Grazia De Rosa, mentre la costumista è Angela Infante; il settore audio e luci è curato da Cristina Uricchio, fotografo di scena Alessandro Forcelli.

Questo matrimonio non s’ha da fare: ancora 4 repliche (11-12-17 e 18/12) al Teatro Regio di Capitanata per la spassosa parodia dei Promessi Sposi per la regia di Maria Staffieri.

I biglietti si possono acquistare direttamente in teatro (preferendo la prenotazione telefonica) o anche utilizzando il circuito di prevendita on line www.vivaticket.com.