Festa d’Autunno a Orsara con musica, sapori, trekking e visite guidate

Domenica 18 settembre, iniziative ed eventi da mattina a sera per salutare la nuova stagione. Appuntamento organizzato dall’Infopoint comunale in collaborazione con associazioni e ristoratori

Una grande, colorata, gioiosa e saporita “Festa d’Autunno”: domenica 18 settembre, dalle ore 9 e fino alle 21, Orsara di Puglia celebrerà l’approssimarsi della nuova stagione con un’intera giornata di iniziative. Trekking, visite guidate, una mostra mercato, il lunapark per i bambini, gli stand enogastronomici e tanta buona musica. L’evento è organizzato dall’Infopoint comunale, con la fattiva collaborazione di associazioni, ristoratori e Comune di Orsara di Puglia. Si comincerà alle ore 9 con il trekking lungo “Il sentiero dei sapori- Aperitivo in vigna” e lo special guest “DoveB Sax” (info e prenotazioni per questa attività al 320.8676367). Alle 10.30, invece, inizierà la visita guidata al centro storico con partenza dall’Infopoint di via Mentana 1. Alle 16.30, in Piazza Mazzini prenderà il via la mostra mercato con i prodotti locali e l’artigianato. Contemporaneamente, in via Carlo Alberto apriranno il lunapark e gli stand enogastronomici. Alla stessa ora, inoltre, in Largo San Michele si potrà assistere allo spettacolo musicale “Terra mia”. Alle ore 18, nella terrazza dell’Abbazia Sancti Angeli, le note del quartetto d’archi “New project Apulia Quartet”.

“Crediamo possa essere davvero un bel modo, questo, di salutare l’arrivo dell’autunno”, ha dichiarato il sindaco Mario Simonelli. “Per il coordinamento di tutta l’organizzazione, voglio ringraziare Concetta Terlizzi, ma un plauso va fatto a tutte le associazioni, i ristoratori e le aziende che hanno deciso di partecipare in modo propositivo, con entusiasmo, dando un contributo fondamentale all’allestimento del programma e alla preparazione delle diverse attività che si svolgeranno”.

Gli stand enogastronomici proporranno il meglio delle produzioni orsaresi e del territorio. Spazio anche al talento e alla professionalità degli artigiani, all’unicità del buon vino prodotto da vitigni storici e autoctoni, al connubio tra musica e luoghi di grande pregio storico e architettonico come l’antica e splendida Abbazia dedicata all’Arcangelo San Michele.

“Stiamo riprendendo una programmazione più ampia”, ha spiegato Simonelli, “con uno o più appuntamenti periodici che vadano oltre l’estate e caratterizzino un’offerta destagionalizzata di eventi con la cultura e la promozione del territorio. Già dalle prossime settimane, ci saranno delle novità importanti, con una serie di nuove iniziative già in cantiere per ottobre, novembre e dicembre”, ha concluso il sindaco di Orsara di Puglia.



In questo articolo: