14 volumi alla biblioteca “Marchese” del Riuniti di Foggia. Il dono dell’associazione “I fiori blu”

Sono i libri della terza edizione 2022 del Premio Letterario Nazionale

Sono stati donati questa mattina 27 giugno dall’Associazione “I fiori blu” alla Biblioteca “Lory Marchese” del “Policlinico Foggia” i 14 volumi candidati e i finalisti della terza edizione 2022 del Premio Letterario Nazionale, destinati al prestito ai pazienti e al personale del “Policlinico Foggia” ospedaliero-universitario. Sono romanzi e saggi per tutti i gusti, selezionati da una Giuria di altissimo livello, presieduta dal giornalista e storico Paolo Mieli, dalla politica alla storia, dal tema delle donne e della mafia fino a quello dell’amore passionale e dell’amicizia.

Alla cerimonia di consegna, tenutasi presso la Direzione Generale, ha partecipato la dirigente della SSD Affari Generali e Tutela della Privacy Laura Silvestris che ha ringraziato l’Associazione “I fiori blu” a nome di tutta la Direzione, sottolineando il valore aggiunto che rappresentano queste iniziative nel percorso di miglioramento dell’assistenza ospedaliera e di di umanizzazione delle cure. Sono stati presenti alla cerimonia la presidente e direttrice artistica del Premio Letterario Alessandra Benvenuto, che ha evidenziato come la lettura possa essere un conforto per la testa e per il cuore soprattutto per sconfiggere ansie e tristezza durante le cure, la Vice Presidente dell’Associazione “I fiori blu” Isabella Trulli e Sarah Calabrese per la Biblioteca “Lory Marchese”, in rappresentanza di Laura Pipoli.

Il Premio Letterario Nazionale “I fiori blu” nasce a Foggia da un progetto ideato dall’associazione omonima di promozione sociale nata nel 2019 grazie alla collaborazione di professionisti operanti nella scuola, nell’università, nell’arte, nel giornalismo, nella ricerca e nel sociale. Il nome “I fiori blu” riprende il titolo del libro dell’autore francese Raymond Queneau e rappresenta quanto di buono può fiorire grazie ad un contagioso desiderio di rinascita.

Partner istituzionali del Premio Nazionale, sostenuto dalle Regione Puglia, sono l’Università di Foggia, la Fondazione Monti Uniti e l’Ufficio Scolastico Territoriale.

Tutti possono votare sul sito ufficiale www.premioifioriblu.com fino al 28 luglio la propria doppia preferenza (un saggio e un romanzo) per poter poi conoscere i vincitori durante il gran finale previsto per il 15 settembre, che sarà condotta da Neri Marcorè.



In questo articolo: