Serenata degli alunni all’amata docente “la notte prima degli esami”. Succede a Foggia

Protagonisti gli studenti della 4ªQ del Liceo sperimentale quadriennale Guglielmo Marconi

La prof è positiva al Covid e i suoi alunni si presentano sotto casa sua “la notte prima degli esami” per dedicarle una serenata a poche ore dalla prima prova della Maturità. Un gesto bello, romantico, d’altri tempi. Protagonisti gli alunni della 4ªQ del Liceo sperimentale quadriennale Guglielmo Marconi di Foggia.

E’ successo la sera di martedì scorso tra viale Colombo e viale Michelangelo, alla vigilia della prova prova scritta di maturità. Un’intera classe – che nei giorni immediatamente precedenti aveva appreso della positività al virus della loro docente – si è organizzata al meglio, presentandosi sotto casa dell’insegnante e chiedendole di affacciarsi al terrazzo. Per poi intonare “io mi ricordo quattro ragazzi con la chitarra, e un pianoforte sulla spalla, come i pini di Roma la vita non li spezza, questa notte è ancora nostra…” le note che hanno reso leggendaria la canzone che Antonello Venditti ha dedicato a tutti quelli che si apprestano a fare gli esami di maturità, primo ideale scoglio della vita.

Attimi di commozione con tutto lo stabile che si è affacciato ed ha ripreso la serenata alla prof, segno che le nuove generazioni – anche in una città difficile e compromessa come Foggia – possono impartire lezioni di umanità e romanticismo. Non tutto scorre sui social, ci sono cose che si cantano e dicono ancora dai balconi.



In questo articolo: