Di Maio sul Gargano per sostenere Vocale: “Mi fido di Matteo, è il sindaco giusto cui affidare i soldi del recovery fund”

Il ministro ha comiziato davanti a decine di persone alle 4 del pomeriggio di un lunedì a San Nicandro accanto alla deputata garganica Maria Luisa Faro e al candidato sindaco

Il vero rischio col recovery fund è che ci sono molte risorse e potrebbero sprecarle sempre gli stessi. Quando andrete a votare, voi deciderete a chi affidare una parte di quei 230 milioni che stanno per arrivare dall’Europa, che sono più del piano Marshall del dopoguerra. Saranno chiamati a spenderli i sindaci questi soldi: vanno messi nelle mani giuste. Io mi fido di Matteo Vocale“. Così, con passione, il ministro Luigi Di Maio ha comiziato davanti a decine di persone alle 4 del pomeriggio di un lunedì a San Nicandro accanto alla deputata garganica Maria Luisa Faro e al candidato sindaco Matteo Vocale, dirigente Pd di lungo corso e oggi alla guida di una alleanza larga che coinvolge anche il M5S. Non era scontato il patto, in altri Comuni pugliesi, primo fra tutti Manfredonia, Pd e Cinque Stelle sono divisi da annosi attriti e odi personali.
“Siamo una coalizione non solo di forze politiche ma anche di liste civiche; si aggiungono movimenti locali che hanno condotto battaglie concrete nelle periferie, nel centro, per delle categorie che testimoniano questo progetto”.
In sostegno di Matteo Vocale a San Nicandro verrà anche Giuseppe Conte il 19 settembre.





Change privacy settings