Zeman dal ritiro del Foggia: “Il calcio senza gente non mi dice niente, se chiudono chiudo anch’io”

Il boemo ha parlato anche della Nazionale: “Mancini ha fatto una squadra che cercava di giocare, mi ha fatto una buona impressione”

“Io mi auguravo che finiva il problema del virus e se finiva volevo fare ancora qualcosa, poi se finisce non si sa, è vero che sta peggiorando di giorno in giorno. Il calcio senza gente non mi dice niente, se chiudono chiudo anch’io”.

Ai microfoni di web tv Mitico Channel, dal ritiro con il Foggia in Val d’Aosta, Zdenek Zeman parla del Coronavirus, della sua nuova avventura in Serie C e anche dell’Italia di Mancini campione d’Europa. “In quale tecnico si rivede? In nessuno – ammette il tecnico boemo tornato ad allenare il Foggia in Serie C – ma Mancini ha fatto una squadra che cercava di giocare poi è un po’ calata, la Nazionale mi ha fatto una buona impressione”. (ANSA).



In questo articolo:


Change privacy settings