Sparatoria contro migranti nel Foggiano, ferito al volto un 30enne del Mali. Poi il fuggi fuggi tra le campagne

Le vittime, tre stranieri, erano a bordo di una Opel e stavano facendo ritorno al Ghetto di Rignano

Un cittadino del Mali di 30 anni è stato ferito al volto da un colpo di fucile caricato a pallini la scorsa notte a Foggia mentre era in auto con un connazionale ed un ivoriano a pochi chilometri da Foggia, in località “Borgo La Rocca”. I tre erano a bordo di una Opel e stavano facendo ritorno al Ghetto di Rignano quando secondo una prima ricostruzione – sono stati affiancati da un fuoristrada a bordo dal quale alcune persone hanno sparato con un fucile infrangendo il finestrino posteriore del mezzo. A quel punto gli stranieri hanno abbandonato il mezzo e sono fuggiti a piedi per le campagne. (Foto archivio)

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come



In questo articolo: