Incoronata è un borgo “fantasma”: vie senza nomi, ambulanze e postini spaesati. Soragnese-De Martino al fianco dei cittadini

I consiglieri comunali: “Immaginate i disagi di questa condizione? Mezzi di soccorso che non riescono a raggiungere le persone interessate”

“Recepimento delle legittime istanze dei cittadini e ascolto dei cittadini, è questo lo scopo della nostra attività consiliare”. Esordiscono così i consiglieri comunali, Concetta Soragnese e Salvatore De Martino che, sui social, hanno acceso i riflettori su Borgo Incoronata, piccola località a pochi chilometri da Foggia. “Conta circa 1500 abitanti e le strade non sono denominate né hanno una numerazione civica – scrive il duo di politici -. Immaginate i disagi di questa condizione? Mezzi di soccorso che non riescono a raggiungere le persone interessate, postini che non riescono a recapitare la corrispondenza, pacchi che arrivano in ritardo oppure recapitati con spese aggiuntive, enti pubblici che non riescono ad intervenire per ripristinare guasti perché impossibilitati a trovare l’indirizzo. Ecco perché abbiamo recepito la richiesta protocollata al Comune di Foggia dal comitato di quartiere di Borgo Incoronata, ribadendo ancora una volta – concludono Soragnese-De Martino – la nostra attenzione verso le borgate e i quartieri periferici”.



In questo articolo: