San Severo piange don Salvatore Camillo, era ricoverato per Covid a Casa Sollievo della Sofferenza

Non ce l’ha fatta don Salvatore Camillo, parroco fondatore di San Giuseppe Artigiano di San Severo. Il sacerdote si è spento dopo aver lottato contro il Covid in terapia intensiva a Casa Sollievo della Sofferenza. Il sacerdote era nato a San Severo il 5 febbraio 1947, ordinato il 10 settembre 1972, tra i suoi primi incarichi è stato vice parroco alla parrocchia divina provvidenza con don Giovanni Delli Quadri, ha poi contribuito alla fondazione della parrocchia.

Sui social migliaia di messaggi di vicinanza. “Lo affidiamo al Signore perché possa guarire e ritornare presto nella sua parrocchia e nella sua comunità”, avevano commentato dalla parrocchia. La notizia del decesso ha sconcertato tutta la comunità religiosa.





Change privacy settings