Spostamenti vietati tra regioni, visite ad amici solo in 2 e fascia arancione in caso di rischio “alto”. Governo vara nuovo decreto anticovid

Le nuove norme saranno in vigore dal 16 gennaio fino al 5 marzo 2021. Il governo decide dunque la stretta, Speranza in Parlamento: “Dovremo continuare a convivere con circolazione virus”

Spostamenti vietati tra le regioni, visite agli amici soltanto in due e una volta al giorno, misure restrittive per le regioni con rischio “alto”: il governo approva il nuovo decreto per contrastare i contagi da Covid- 19. Il consiglio dei ministri convocato mercoledì sera alle 21,30 in piena crisi politica ha dato il via libera al provvedimento che limita i movimenti dei cittadini anche in fascia gialla e fa entrare direttamente in fascia arancione le regioni che hanno un livello “alto” di rischio. Le nuove norme saranno in vigore dal 16 gennaio fino al 5 marzo 2021. Il governo decide dunque la stretta perché – come chiarito da Speranza in Parlamento –«dovremo continuare a convivere con la circolazione del virus fino a quando le vaccinazioni non avranno un forte effetto epidemiologico. Non dobbiamo farci nessuna illusione». Mercoledì è stata superata la quota di 800mila dosi somministrate arrivando al 44,6% del personale sanitario. (Fonte Corriere della Sera)



In questo articolo:


Change privacy settings