Crisi di Governo, Pellegrini (M5S): “Lavoriamo per il Paese, lasciamo agli altri i giochetti di potere e di poltrone”

“Gli italiani potranno giudicare chi si comporta seriamente – specie in questo momento drammatico – e chi gioca a Risiko”

Sembra lontano anni luce il comizio di Alessandro Di Battista a Cerignola, nella campagna elettorale del 2018, quando il barricadero del M5S aveva parole felpate di odio per tutti. Da Repubblica a D’Alema, passando per Clemente Mastella. Oggi il sindaco di Benevento con sua moglie senatrice è tra coloro che potrebbero dare smalto alla coalizione di Conte, messa in crisi dalle richieste di Matteo Renzi, che ha ritirato le due ministre e il sottosegretario Ivan Scalfarotto. Il nuovo Governo Conte-Mastella, dopo il Conte-Zingaretti e il Conte-Salvini, però, è stato smorzato da Beppe Grillo. Sono ore cruciali in Senato che i pentastellati vivono con una certa ansia.

È schietto a l’Immediato il senatore Marco Pellegrini, pentastellato della primissima ora. “Lavoriamo senza un attimo di respiro per il Paese e per gli italiani, altri si dilettano a paventare o minacciare crisi di governo che, in questo momento, sono assolutamente folli e inspiegabili per i cittadini perché siamo nel mezzo di una pandemia, perché ci sono stati migliaia di morti e perché ancor oggi ci sono centinaia di nostri connazionali che perdono la vita per il Covid. Ieri, senza il voto favorevole delle due ministre renziane, abbiamo approvato il Recovery Plan. Il nostro obiettivo è spendere presto e bene i 209 miliardi che l’Europa ci ha assegnato, grazie al nostro lavoro e a quello del presidente Conte. Il nostro prossimo compito è approvare lo scostamento di bilancio che ci consentirà di ristorare tutte quelle attività economiche colpite dalla crisi, e di far ripartire l’Italia. Davvero lasciamo agli altri i giochetti di potere e di poltrone. Gli italiani potranno giudicare chi si comporta seriamente – specie in questo momento drammatico – e chi gioca a Risiko, facendo perdere tempo prezioso a chi ha un solo obiettivo: aiutare gli italiani a uscire presto da questa situazione difficile





Change privacy settings