Coronavirus, torna l’allarme nelle Rsa pugliesi. A Foggia contagiati altri 16 ospiti e 4 operatori, 26 positivi nell’Oasi Santa Fara di Bari

La gran parte dei casi di positività al Coronavirus di oggi, in Puglia, è stato registrato nei focolai attivi nelle strutture sanitarie e socio sanitarie. A Foggia, secondo le informazioni dell’Asl, sono stati contagiati 16 ospiti e 4 operatori (si aggiungono ad altri 10) della Rssa UAL – Unione Amici di Lourdes.

“Per 2 ospiti si è reso necessario il ricovero ospedaliero – fanno sapere dall’azienda -. Tutte le operazioni di messa in sicurezza della struttura sono seguite dal dipartimento di prevenzione. Mentre il monitoraggio degli ospiti della RSSA è assicurato dal servizio di igiene che verifica costantemente lo stato di salute sia delle persone positive che dei restanti ospiti, operatori e volontari”.

Situazione analoga a Bari, dove 26 – dei 37 casi complessivamente registrati oggi – sono emersi dalla indagine di sorveglianza ancora in corso all’interno della RSA “Oasi Santa Fara” a Bari che ospita 39 pazienti e 28 operatori. I soggetti risultati positivi,  20 ospiti e 6 operatori- sono tutti in isolamento – sono per la maggior parte asintomatici e paucisintomatici. Proseguono in queste ore le procedure di contenimento dei contagi all’interno della struttura”.

Ricevi gratuitamente le notizie sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come





Change privacy settings