Cadavere a Ordona, si indaga per omicidio. Luogo della morte forse diverso da quello del ritrovamento del corpo

I carabinieri al lavoro dopo il macabro ritrovamento sulla SP110

Prende corpo la pista dell’omicidio a Ordona. Ieri mattina il macabro ritrovamento di un bracciante agricolo del posto, il 37enne Nardino Scagliozzi. L’uomo è stato ritrovato senza vita in una cunetta lungo la SP110. I parenti si sono allarmati non vedendolo rincasare. Scagliozzi aveva numerose ferite al volto e al torace, probabilmente dovute ad un brutale pestaggio. Stando ai carabinieri – che indagano per omicidio – il luogo del ritrovamento del cadavere sarebbe diverso da quello della morte.



In questo articolo:


Change privacy settings