Coronavirus, nuovi positivi nel Foggiano da contatti stretti e segnalazioni ai medici di persone con sintomi. La situazione dei contagi in Puglia

Il trend dei nuovi contagi da Coronavirus in Puglia continua ad essere sostenuto. A far registrare i numeri più alti nell’ultimo bollettino sono le province di Bari e Foggia, le due aree dove si conta complessivamente il numero maggiore di positivi dall’inizio della pandemia. Ecco la situazione nelle province.

Bari

Il bollettino epidemiologico registra oggi in provincia di Bari 31 casi di positività al SARS – COV – 2, di cui 19 sono contatti stretti di casi già individuati e sotto sorveglianza. Il Dipartimento di prevenzione ha avviato indagini sui restanti 12 casi positivi, con l’obiettivo di individuare origine e fattori di rischio.

Foggia

Le nuove positività della provincia di Foggia sono 21. Si tratta di: 15 contatti stretti di casi già noti; 1 cittadino straniero presente sul territorio provinciale; 5 persone sintomatiche individuate grazie alla segnalazione dei medici di medicina generale”. “Ribadiamo – dichiara il direttore generale della ASL Foggia Vito Piazzolla – l’importanza fondamentale del rispetto delle norme igienico-sanitarie per evitare il diffondersi del contagio.

Bat

“Sono 10 i casi positivi registrati oggi nella provincia Bat. In particolare 4 sono contatti stretti di casi positivi registrati nei giorni scorsi, 3 sono di ritorno dalla Sardegna e su altri 3 sono in corso indagini a cura di dipartimento di prevenzione’

Brindisi

Dei nove positivi in provincia di Brindisi, sei si riferiscono a due nuclei familiari distinti in cui ci sono già stati casi registrati. Gli altri tre riguardano un rientro dall’Albania, una persona sottoposta a screening per motivi di lavoro e un’altra che aveva manifestato lievi sintomi ed è risultata positiva al tampone.

Lecce

I due casi registrati oggi dal Dipartimento di prevenzione riguardano un residente di rientro da Malta e un residente di rientro dalla Sardegna.

Taranto

Dei 9 casi di Covid attribuiti per residenza a Taranto, 5 sono riconducibili a pazienti e dipendenti della RSA di Ginosa Marina; gli altri 4 sono casi di contatti positivi riscontrati a seguito di indagine epidemiologica del Dipartimento di Prevenzione.





Change privacy settings