Digital Magics seleziona Sliding Life tra i suoi investimenti. Arena: “Foggia al centro dell’innovazione legale”

Ad un anno esatto dal premio come migliore startup nel panorama legal tech Italiano, la foggiana Slidinglife raggiunge un ulteriore importante traguardo. Il team tutto pugliese dal 2017 ha innovato il mercato della separazione e del divorzio, aiutando chi è coinvolto in questa dolorosa fase a ridurre stress, tempi e costi.

Lo scorso 9 luglio la startup ha deliberato un aumento di capitale, già interamente sottoscritto, con l’ingresso nella compagine sociale del più importante incubatore italiano, Digital Magics, società quotata all’AIM Italia, specializzata nella selezione e nell’accelerazione di progetti innovativi esclusivamente nel settore digitale. L’incubatore affianca i talenti e gli startupper in tutto il percorso necessario a trasformare i propri progetti in aziende di successo, sperimentando format, modelli di business e tecnologie disruptive.te Ogni anno Digital Magics riceve circa 1.200 dossier e perfeziona 15 nuovi investimenti ogni anno, scegliendo le startup più promettenti di tutto il territorio nazionale, per poi aiutarle a scalare sia in Italia, sia all’estero.

La piena soddisfazione vibra nelle parole di Massimiliano Arena, fondatore di Slidinglife: “Proprio un anno fa, al termine della cerimonia di premiazione quale Best Legal Tech Startup in Italy secondo la IE Business School, l’A.D. di Digital Magics Marco Gay ci rappresentava il suo apprezzamento e ci invitava a prendere contatti con loro. Dopo una lunga selezione Slidinglife ha superato la valutazione, rientrando tra gli investimenti scelti da Digital Magics nel primo semestre del 2020. E’ un traguardo importante, anche perché Digital Magics affiancherà Sliding Life nel suo piano di sviluppo con obiettivi determinati e sfidanti”.

A fare da eco alle parole di Arena, quelle di Ludovico Facchini, Portfolio Manager di Digital Magics: “L’applicativo sviluppato da Sliding Life è verticale, facilmente accessibile e si rivolge ad un mercato ben definito, quest’ultimo aspetto in particolare ci ha convinto ad investire nella società fondata da Massimiliano Arena e nel team di sviluppo”. Slidinglife in ottobre andrà a rappresentare l’Italia a Madrid in un contest internazionale dedicato alle startup del mondo legal-tech, un settore che anche grazie al lockdown ha visto crescere l’interesse di fondi e investitori.

“Il mio grazie al team, fatto di ragazze e ragazzi che hanno scelto di restare o di tornare a fare impresa innovativa al Sud”, aggiunge Arena, il quale disegna la sua visione: blockchain, intelligenza artificiale e la trasformazione della separazione consensuale tra coniugi in uno smart contract. E, allo stesso tempo, la scalata verso l’internazionalizzazione del progetto Slidinglife.

Già da metà settembre il team lancerà un sistema di giustizia predittiva che rilascia un calcolo statistico di esito delle cause di separazione e divorzio, oltre che una proiezione del calcolo di segno di mantenimento. Ed è in fase di validazione il Parenting, un family manager per genitori separati, che aiuta a gestire tempi, spese e autorizzazione dei figli.



In questo articolo:


Change privacy settings