Musica d’autore e Laboratori esperienziali: incontro
 con l’arte al Camavitè. Poi Concerto-Cena con Sergio Caputo

Giovedì 6 agosto 2020, prende il via la Rassegna musicale “Camavitè One Night Show”. Un progetto che mira, ogni estate, ad ospitare un grande artista italiano che ha contribuito a fare la storia della musica italiana, grazie ai quali la tradizione musicale è di incredibile importanza. A inaugurare il primo concerto sarà l’inconfondibile stile musicale e letterario di Sergio Caputo.

Nella bellissima e suggestiva location del ristorante Camavitè, parte dunque la Rassegna Camavitè – One Night Show, voluta fortemente dalla famiglia De Nittis, con la direzione artistica di Luciano Castelluccia: non una semplice serata di musica, bensì una esperienza unica da vivere interamente già dal tramonto. Il tutto con la rivista enogastronomica “Like” nei panni di media partner.

In questo appuntamento, infatti, a partire dalle ore 18.30 avrà luogo un Laboratorio “esperienziale” che narrerà i colori del Gargano che circondano il locale Camavitè tra Vieste e Peschici. Un Laboratorio a sei mani che vedrà, per la prima volta insieme, un fotografo, un pittore e un bartender, tutti di razza purosangue garganica. Loro sono Pasquale D’Apolito, originario di Ischitella, fotografo e proprietario del 28mm Studio di base a Vico del Gargano, Teo Palatella, pittore contemporaneo di Vieste, e il patron del Camavitè, Vincenzo De Nittis di Peschici.

D’Apolito racconterà il significato dei colori, della loro proprietà e della simbologia tutto attraverso la narrazione del suo occhio fotografico; Palatella dipingerà usando il linguaggio delle emozioni percepite all’istante, dando così vita ad una estemporanea senza eguali: De Nittis “colorerà” il tutto con i suoi cocktail usando materie, profumi e colori che partendo dal mare arrivano fino alle montagne che circondano quel luogo di pace chiamato “Camavitè”.

Alle ore 20, le cucine del Camavitè saranno pronte per dare un assaggio della loro potenzialità e professionalità offrendo un menù preparato appositamente per l’evento.

Il menù consigliato da “Like” Il piacere del gusto, prevede:

Aperitivo (dalle 18.30)

– MEDITERRANEO

Centrifugato di basilico e limoni, Gin Puro, distillato di uve bianche e cedrata 

due vini differenti al calice 

Stuzzichini 

– ostriche locali

– acquasala di mare

– tartare di tonno e capperi

– crudo di mazzancolle, pesto di salvia e salsa al datterino giallo

– battuto di ricciola con pesche marinate, maionese all’arancia ed olive

– panterrone, pane cotto in forno a legna, grissini & taralli, focaccia, caciocavallo, olive

Cena (h20-21)

Antipasto

Polpo fritto con cremoso di patate & cime di rapa all’olio 

Primo

Paccheri di grano duro Senatore Cappelli con acqua di salicornia, ombrina e rapa rossa.

Alle ore 21, l’attesissimo concerto del musicista Sergio Caputo, che, in questa occasione, sarà accompagnato al basso da Fabiola Torresi e alla batteria da Alessandro Marzi. Un’occasione per farsi trasportare dal rumore del mare che, trascinato dalle note e dalla buona cucina ci permetterà di vivere, anche se non di sabato, un “Giovedì Garganico”, dove il peggio sembra essere passato.

Durante la serata sarà presentata e distribuita la rivista enogastronomica “LIKE” che, nel suo ultimo numero, ha dedicato la copertina alle suggestioni regalate dal Camavitè.

Info e prenotazioni al 3487131883 – info@camavite.it. 

I posti sono limitati ed è obbligatoria la prenotazione. Serata organizzata nel pieno rispetto della normativa anti-Covid: è obbligatorio l’uso della mascherina e la misurazione della temperatura che sarà controllata all’entrata.





Change privacy settings