Leuca, Valle d’Itria e Gargano: parte il rilancio del turismo in Puglia. Emiliano ai turisti: “Sbrigatevi ora che ci sono posti”

Il governatore: “Siamo un po’ meno dell’anno scorso quindi si troverà più facilmente posto negli alberghi e nei ristoranti”

“Lancio un invito a tutti i pugliesi a rimanere in Puglia e a scoprire tutti i luoghi che non hanno mai visto o non hanno mai visitato, ad andare in quel ristorante stellato o quella piccola osteria della quale hanno sentito parlare. È molto importante, soprattutto, che questa ripresa dell’attività turistica avvenga con attenzione, rispettando le regole che sono semplici: lavarsi spesso le mani, tenere la mascherina e le distanze di sicurezza”.

Lo ha detto il governatore Michele Emiliano durante la presentazione della nuova campagna di comunicazione per l’estate 2020 di Pugliapromozione “Puglia Riparti dalla Meraviglia”. All’incontro con i giornalisti erano presenti l’assessore all’Industria Turistica e Culturale, Loredana Capone, il responsabile del Piano Strategico Puglia365, Luca Scandale, il regista Alessandro Piva, gli attori Emilio Solfrizzi e Antonio Stornaiolo.

“La nostra ordinanza che chiede l’autosegnalazione è utilissima, ieri a Copertino abbiamo individuato 3 casi positivi – ha proseguito Emiliano -, il nostro sistema protegge i pugliesi e gli altri turisti perché c’è la collaborazione di chi arriva. Ora, sulla base di informazioni precise, possiamo fare quell’attività di prevenzione utilizzima, che adesso grazie al potenziamento della rete dei laboratori possiamo fare facilmente”.

“In ogni caso – continua – in Puglia i contagi sono praticamente zero, non ci sono focolai locali, chi viene qui non rischia nulla. Invito tutti a venire e soprattutto a godersi la Puglia perché ci sarà comunque un effetto per certi versi indesiderato, ma per certi versi utile e divertente per chi viene da noi: siamo un po’ meno dell’anno scorso – conclude -, quindi si troverà più facilmente posto negli alberghi e nei ristoranti, ma bisogna sbrigarsi. Chi ha intenzione di venire da noi deve prenotare subito per evitare che i posti esauriscano appena la situazione migliora ulteriormente”.





Change privacy settings