Coronavirus, le Faq della fase 2. Congiunti e spostamenti, tutte le risposte

Quando e perché si potrà uscire da casa? Il governo chiarisce tutti i punti del decreto. Riaprono le concessionarie d’auto

Roma, 2 maggio 2020 – Tanti i punti da chiarire sul dpcm (già pubblicato in Gazzetta ufficiale) che entrerà in vigore dal 4 maggio e grazie al quale da lunedì prossimo torneranno al lavoro 4 milioni e 400mila italiani. Per questo motivo il governo ha pubblicato sul sito della Presidenza del Consiglio una serie di Faq (Frequently Asked Questions), domande con relative risposte, per spiegare quando e perché si potrà uscire di casa.

Chi sono i congiunti

Dopo giorni di polemiche, il principale interrogativo è chi siano i congiunti. Con questo termine si intende: “i coniugi, i partner conviventi, i partner delle unioni civili, le persone che sono legate da uno stabile legame affettivo, nonché i parenti fino al sesto grado (come, per esempio, i figli dei cugini tra loro) e gli affini fino al quarto grado (come, per esempio, i cugini del coniuge)”.

La precisazione sugli amici

Gli amici non rientrano tra gli “stabili legami affettivi” che giustificano gli spostamenti dal 4 maggio: è l’ulteriore precisazione che giunge da fonti di governo, interpellate dopo l’uscita delle Faq.

CONTINUA LA LETTURA





Change privacy settings