Catturato Matteo Ladogana, uno degli evasi dal carcere di Foggia. Restano tre gli uomini ricercati dalle forze dell’ordine

L’uomo era ben noto agli inquirenti in quanto coinvolto nell’operazione Keleos, assalto ad un caveau della Sicurtransport a Catanzaro. Restano in libertà Aghilar, Scirpoli e Bonsanto

Catturato dalla squadra mobile di Foggia, Matteo Ladogana, 48enne di Cerignola evaso il 9 marzo scorso dal carcere di Foggia. Non si conoscono ancora i dettagli dell’arresto. L’uomo era uno dei quattro ricercati rimasti in libertà dopo la grande fuga da via delle Casermette.

Ladogana era ben noto agli inquirenti in quanto coinvolto nell’operazione Keleos, assalto ad un caveau della Sicurtransport a Catanzaro. Per questa vicenda è stato condannato a 10 anni di reclusione in primo grado.

Restano in fuga, Cristoforo Aghilar, 37enne di Orta Nova, Francesco Scirpoli, 38enne di Mattinata e Angelo Bonsanto, 31enne nato a San Severo ma residente a Lesina. Al lavoro decine di agenti di polizia e militari per assicurare tutti alla giustizia.





Change privacy settings