Girava libero per Foggia con 6 anni di carcere sul groppone da scontare. Pizzicato un 33enne rumeno

Nello scorso fine settimana, agenti della Polizia di Stato dell’Ufficio Volanti, nel corso di un servizio di prevenzione e controllo del territorio, verso le ore 15:00 nel transitare in corso del Mezzogiorno, angolo Via F. Smaldone, hanno notato una BMW con a bordo due soggetti, i quali alla vista della volante hanno tentato di eludere il controllo, svoltando in un piazzale adiacente alla strada.

I poliziotti insospettiti da tale comportamento, hanno inseguito l’autovettura e tramite i segnali di emergenza dopo un breve tratto, l’hanno fermata.

Alla guida un uomo di nazionalità rumena con precedenti di polizia, mentre il passeggero sempre di nazionalità rumena, di 33 anni, da un controllo al terminale, risultava avere a suo carico un provvedimento di carcerazione, emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trani, di 6 anni, due mesi e 12 giorni di reclusione per pene concorrenti, oltre ad una multa di quasi 3000 euro.  

Il giovane è stato pertanto condotto presso gli Uffici della Questura e dopo le formalità di rito accompagnato in carcere per l’espiazione della pena.



In questo articolo:


Change privacy settings