Oltre 16 milioni di euro per l’Asl di Foggia, Puglia approva piano: apparecchiature e riqualificazione strutture

La Giunta guidata da Emiliano stanzia risorse per potenziare i servizi territoriali socio-sanitari in Capitanata

“Dalla Regione Puglia un forte investimento nei servizi per la salute dei foggiani con ben 16 milioni 320 mila e 227,98 euro stanziati per potenziare i servizi territoriali socio-sanitari in Capitanata”. Lo fa sapere l’assessore al Bilancio della Regione Puglia, Raffaele Piemontese.

La Giunta, su proposta del presidente Michele Emiliano, ha appena approvato un pacchetto di interventi per la riorganizzazione e il potenziamento dei servizi gestiti dall’ASL di Foggia.
Uno stock di 7 milioni e 730.227,98 euro si spalmano su vari presidi: 2 milioni 538.493,28 euro per la fornitura di apparecchiature per gli screening oncologici, 740 mila 805,02 euro per la fornitura di arredi, attrezzature e apparecchiature per i centri vaccinazione, 639.988,80 euro per il potenziamento della rete ambulatoriale di oculistica, 2 milioni 546.044,88 per il potenziamento e delle sedi di continuità assistenziale, 1 milione 264.896 euro per la fornitura di arredi e attrezzature per le case circondariali di Foggia, San Severo e Lucera.

A San Nicandro Garganico con 2 milioni e mezzo di euro e a Orta Nova con 2 milioni di euro provvediamo alla riqualificazione energetica e all’adeguamento a norma delle strutture locali. A Zapponeta con 1 milione e 700 mila euro realizziamo una struttura polifunzionale. A Vieste con 1 milione e 290 mila euro potenziamo e riqualifichiamo il Presidio Territoriale di Assistenza. A Lesina con 600 mila euro provvediamo alla rifunzionalizzazione dei servizi territoriali. E, infine, a Manfredonia con 500 mila euro allestiamo il Centro di Senologia territoriale.





Change privacy settings