Controlli straordinari dei carabinieri, oltre tre chili di marijuana a Cerignola. Sotto sequestro anche eroina

Beccato 52enne mentre era alla guida di un’autovettura nonostante la patente revocata da oltre 20 anni

Non si allenta la morsa dei controlli straordinari del territorio da parte dei carabinieri del Comando Provinciale di Foggia in tutta la provincia. Anche sul versante delle attività di Polizia Giudiziaria antidroga, ieri sera, i militari dell’Arma hanno eseguito un importante sequestro di sostanze stupefacenti. L’ennesimo inequivocabile segnale della forte presenza dello Stato in Capitanata.

A Cerignola, gli investigatori hanno arrestato in flagranza di reato un 52enne, già noto alle Forze dell’Ordine. Controllato durante un servizio di pattugliamento in abiti civili, l’uomo è stato trovato in possesso di un significativo quantitativo di marijuana. Estesa poi la perquisizione anche a casa, altra droga, della stessa tipologia, è stata rinvenuta dai carabinieri, il tutto per un totale di quasi 3 chili, oltre a due grammi di eroina. Il 52enne guidava tra l’altro l’autovettura con cui è stato bloccato, un’utilitaria posta poi sotto sequestro, con patente revocata da oltre 20 anni. Su disposizione del pm di turno, l’uomo è stato trasferito nel carcere di Foggia. Nei prossimi giorni si svolgerà il relativo interrogatorio di convalida.

Anche quest’ultimo importante arresto, si inserisce nelle massive attività anticrimine dei carabinieri del Comando Provinciale di Foggia per contrastare qualsivoglia azione delinquenziale sul territorio, al fine così di garantire – sempre più – sicurezza e legalità.



In questo articolo:


Change privacy settings