“Criminalità sfida il territorio”: i parlamentari M5S chiedano allo Stato istituzione della DIA

“Nei prossimi giorni – annunciano – una nostra delegazione incontrerà la Ministra dell’Interno Lamorgese a cui ribadiremo le nostre richieste di aumento degli organici delle forze dell’ordine”

In merito all’escalation di attentati e fatti di sangue di questi ultimi giorni, i parlamentari della Capitanata del M5S Pellegrini, Faro, Giuliano, Lovecchio, Menga, Naturale e Troiano, nonché il parlamentare europeo Furore e la consigliera regionale Barone dichiarano:  “Lo stillicidio di attentati ad attività commerciali ed autovetture a Foggia e in provincia, in pochi giorni, nonché l’omicidio in perfetto stile mafioso del 2 gennaio, costituiscono una vera e propria sfida che le mafie e la criminalità hanno lanciato al territorio e alla gente di Capitanata, un vero e proprio tentativo di intimidire i cittadini – dichiarano in una nota stampa -. Riteniamo che lo Stato debba reagire immediatamente, crediamo non sia più rinviabile l’istituzione a Foggia della D.I.A. che, come M5S, chiediamo dal gennaio 2016. Nei prossimi giorni – annunciano – una nostra delegazione incontrerà la Ministra dell’Interno Lamorgese a cui ribadiremo le nostre richieste di aumento degli organici delle forze dell’ordine e di istituzione della DIA. Questa Provincia merita attenzione e una risposta drastica a questa strategia della tensione messa in atto dalla quarta mafia”.