Avvocati, riconoscimento al foggiano Miranda. Lo studio legale associato vince nel diritto assicurativo

Grande cerimonia a Milano a “Le Fonti Awards–Ceo Summit & Awards”

Si è celebrata ieri 21 novembre a Milano, a Palazzo Mezzanotte, sede della Borsa Italiana, la cerimonia de Le Fonti Awards-Ceo Summit & Awards, la manifestazione dell’eccellenza italiana nel campo imprenditoriale, finanziario, assicurativo e legale, che quest’anno ha dedicato particolare attenzione al mondo della mobilità e del public affairs. L’evento è un’occasione nazionale di dibattito tra top-executives e Ceo sui principali temi legati alla finanza, alla politica, all’innovazione, alla tecnologia e alla sostenibilità. Sono stati premiati Ceo come Andrea Castronovo di Alphabet ed imprese come Salini Impregilo e Assicurazioni Generali, che hanno rispettivamente conquistato i titoli Team Public Affairs dell’Anno nel Corporate Diplomacy e Team Public Affairs dell’Anno per il Community Engagement.
La cerimonia è stata aperta dalla premiazione di studi e boutique legali e professionali nelle varie categorie del diritto. Amministrativo, penale, commerciale e assicurativo. Per il Diritto assicurativo ha vinto lo Studio Legale Associato Miranda.
Al foggiano Luigi Miranda è andato il premio di Avvocato dell’Anno mentre allo Studio Legale quello di Boutique di Eccellenza per il Diritto Assicurativo con la seguente motivazione: “Per la determinazione e il carisma che lo accompagnano nella sua carriera da anni. Per la leadership con la quale l’avvocato Luigi Miranda gestisce il suo Studio Legale, facendolo diventare boutique legale di eccellenza dell’anno con particolare riferimento in materia di Diritto Assicurativo con particolare riferimento all’antifrode, conferma il suo ruolo di leader tra gli avvocati nel panorama italiano”.

“È stata una serata speciale per tutta la delegazione che ha rappresentato il nostro studio al premio de Le Fonti Awards–Ceo Summit & Awards- commenta l’avvocato Luigi Miranda -. In sala a Palazzo Mezzanotte c’erano i più importanti manager italiani e le più grandi realtà assicurative del Paese. Già il solo essere selezionati tra i finalisti, essere al tavolo con dei giganti del business e del mondo assicurativo, era per noi una gioia immensa. Una fonte di ispirazione. Aver vinto ed essere stati riconosciuti come studio d’eccellenza a livello nazionale nel segmento in cui abbiamo scelto di specializzarci è qualcosa che ci inorgoglisce incommensurabilmente come avvocati, perché testimonia l’alto valore che la nostra professione riesce a consegnare alla collettività, al territorio e ai nostri clienti. Lo Studio Miranda era l’unico studio legale del Sud Italia presente a Le Fonti Awards. E questo è per noi un motivo di orgoglio in più: da un Mezzogiorno da cui spesso si fugge, noi non solo non siamo emigrati e non emigreremo. Alcuni amici carissimi hanno detto che colui che ha avviato il nostro studio, mio padre, l’avvocato Lucio Miranda, sarebbe oggi orgoglioso di noi. Siamo diventati quelli che siamo grazie a lui ha rafforzato in modo decisivo la nostra volontà nel lavoro e il nostro stile di vita col prossimo”.