Alleluia in ATAF Foggia, ci sono i soldi (circa 300mila euro) per chiudere la vertenza “scatti e parametri”

Torna il sereno nell’azienda dei trasporti, chiamata a risolvere al più presto anche la situazione dei mezzi, molti dei quali in condizioni precarie

Quattro anni di attesa ma i soldi (circa 300mila euro) e gli scatti di parametri sono arrivati in Ataf. Era uno dei primi obiettivi del neo presidente Giandonato La Salandra, prontamente raggiunto. Torna il sereno nell’azienda dei trasporti di Foggia, chiamata a risolvere al più presto anche la situazione dei mezzi, molti dei quali in condizioni precarie.

Filt, Fit, Uilt, Ugl trasporti, Faisa Cisal e Faisa Confail hanno diramato una breve nota dopo il raggiungimento dei termini della conciliazione relativa all’ormai annosa vertenza “scatti e parametri”.

“Il senso di responsabilità ha sempre contraddistinto l’operato delle organizzazioni sindacali, che unitariamente, oggi più che mai, sono convinte della bontà del risultato raggiunto nell’esclusivo interesse dei lavoratori”, hanno rilevato i segretari delle sezioni trasporti.

 





Change privacy settings