Un francobollo per i mille anni della città di Troia. “I nostri monumenti e il paesaggio viaggeranno per il mondo”

Il sindaco: “Un orgoglio e un’opportunità per l’immagine di Troia”. Il  francobollo avrà una  tiratura limitatissima. L’on. Michele Bordo: “Omaggio ad un gioiello della nostra terra”.

Un francobollo e un annullo filatelico celebreranno i mille anni della Città di Troia. Giovedì 10 ottobre, infatti, il Ministero dello sviluppo Economico, tramite Poste Italiane, emetterà un francobollo celebrativo della serie tematica “Il Patrimonio naturale e paesaggistico” dedicato al turismo.

Il francobollo, stampato in quattrocentomila esemplari, dall’Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato e disegnato dalla bozzettista Claudia Giusto, raffigura un particolare della Cattedrale di Troia di cui è riprodotto il magnifico rosone. Nella stessa giornata l’Ufficio Postale di Troia emetterà il francobollo e l’annullo filatelico primo giorno.

“Sono orgoglioso che il MISE abbia scelto di dedicare alla storia millenaria della nostra Città un evento così speciale – ha dichiarato il primo cittadino Leonardo Cavalieri – con l’emissione filatelica si aggiunge un ulteriore tassello alle celebrazioni volute dall’amministrazione comunale. E’, inoltre, un’occasione straordinaria per l’immagine stessa di Troia – ha aggiunto il sindaco – Racchiusi in un francobollo, preziosa opera d’arte, la nostra storia, i nostri monumenti, il paesaggio viaggeranno ancora, nonostante internet, per il mondo, saranno parte di preziose collezioni e tra le mani di esperti filatelici”.  Tra qualche settimana, per Troia si chiuderà un anno straordinario, che ha segnato il millenario della fondazione della città e il nono centenario della consacrazione della splendida Cattedrale. “Sono felice del prestigioso riconoscimento tributato dal MISE e Poste Italiane alla Città di Troia – ha dichiarato l’on. Michele Bordo – è un omaggio ad un piccolo gioiello della nostra terra e ad una comunità laboriosa, attenta, che ha saputo proteggere e consegnare al mondo un patrimonio unico”.

Poste Italiane, che sarà presente a Troia con un proprio stand,  ha realizzato 1.200 folder, una tiratura limitata, contenenti il francobollo celebrativo di Troia, una cartolina affrancata e annullata e una busta primo giorno di emissione.

Il francobollo sarà presentato, a Troia, giovedì 10 ottobre alle ore 10.00 nel Teatro Vincenzo Cimaglia. Dopo i saluti istituzionali del sindaco, avv. Leonardo Cavalieri, interverrà l’assessore alla cultura del Comune di Troia, dott. Fausto Aquilino, l’assessore al Bilancio e Patrimonio della Regione Puglia, avv. Raffaele Piemontese, il vicario generale della Diocesi Lucera – Troia, Don Donato D’Amico; per l’Università di Foggia, il magnifico rettore, prof. Maurizio Ricci e il prof. Saverio Russo, ordinario di Storia Moderna; il direttore della Filiale Poste Italiane di Foggia, dott. Giuseppe Stanisci; la bozzettista del Centro Filatelico Poligrafico e Zecca dello Stato, dott.ssa Claudia Giusto; per il Circolo Filatelico Numismatico Dauno, l’ingegner Urbano Nino Pignatiello. Chiuderà i lavori la prof.ssa Rosalia Di Mucci, consigliera delegata al Turismo del Comune Troia.