Lutto cittadino e funerali per Irma, morta sulla SS16. “Donava il suo tempo agli altri”

“Vorrei che riflettessimo sull’importanza della tutela della vita stessa che ci è stata donata e che dobbiamo preservare in ogni modo”. Il messaggio del sindaco

Stamattina alle ore 10.00, presso la Parrocchia dello Spirito Santo, i funerali di Irma Costantino, giovane 26enne di Torremaggiore deceduta nell’incidente stradale avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsi lungo la Statale 16 all’altezza di Marina di Chieuti.

Il sindaco, Emilio Di Pumpo commenta così: “Il 4 agosto la nostra Torremaggiore ha perso un’altra giovane vita, perdita che ha sconvolto ancora una volta la nostra cittadina. Troppi ragazzi volati in cielo e noi increduli restiamo senza le parole giuste per dare conforto alle famiglie straziate dal dolore. Come primo cittadino, ma soprattutto come padre, voglio invitare la cittadinanza ad unirsi in preghiera per Irma e per tutti i nostri giovani, in più vorrei che riflettessimo sull’importanza della tutela della vita stessa che ci è stata donata e che dobbiamo preservare in ogni modo. Ancora una volta Torremaggiore piange una figlia, una sorella, un’amica. Una ragazza che donava il suo tempo agli altri, un sorriso spezzato! Queste tragedie non dovrebbero accadere. Uniamoci con la preghiera alla famiglia di Irma e a quanti l’hanno amata, rispettando un doveroso silenzio di lutto cittadino durante la durata della funzione. Il nostro cordoglio per Irma e per tutti gli angeli del nostro paese volati in cielo”.



In questo articolo: