Ferocia e coraggio, la battaglia di Niccolò: “Forza Foggia, ripartiamo dal basso ma saremo più forti di prima”

“Faccio i miei complimenti al presidente Roberto Felleca. Ora ripartiamo dal basso, un po’ come me”, così lo youtuber foggiano ha voluto fare gli auguri alla nuova società

“Qui è NicoForza siamo in un nuovo video, benvenuti”: inizia così il rinnovato appuntamento con i suoi seguaci su YouTube Niccolò Basta, da tutti conosciuto come NicoForza. Il giovane tifoso del Foggia è malato di leucemia e sta affrontando la sua battaglia circondato dall’affetto dei suoi familiari, amici, tifosi e soprattutto con grande spirito, forza ed energia. “Sono a San Giovanni Rotondo e purtroppo la terapia continua. Ormai è più di un anno che mi sto curando ma come ho detto dall’inizio non mollo, anzi continuo a combattere sempre con più ferocia – le prime parole dello youtuber tifosissimo dei colori rossoneri -. Nel mio ultimo video ho parlato di Sinisa Mihajlović (l’allenatore del Bologna ha raccontato di essere malato di leucemia e di dover affrontare anche lui la partita più difficile della vita, ndr) l’ho incoraggiato a proseguire nella sua battaglia”, prosegue Niccolò.

“Oggi torno a rivolgermi ai colori rossoneri, quelli del mio Foggia. Non parlerò del fallimento né di tutte quelle situazioni che hanno distrutto quanto di buono e di bello era stato fatto in questi anni – ha ribadito -. Come sapete si è creato un legame speciale fra me, la squadra e i tifosi. Ricordo ancora l’emozione dello striscione della Curva Nord e l’applauso di tutto lo Zaccheria. Come dimenticare le visite della squadra a casa e in ospedale. Per me, che sto affrontando questa dura battaglia, non sono stati gesti scontati anzi, mi hanno riempito di energie e di emozioni. Ogni volta chiedevo ai giocatori di essere feroci in ogni partita perchè alla fine si esce sempre vittoriosi se si ha l’atteggiamento giusto. Questo è lo spirito con il quale sto combattendo – grida a gran voce NicoForza – e con sofferenza sto vincendo. È ancora lunga ma come dicono i tifosi rossoneri la gente come noi non molla mai. Anche in serie D, non interessa, ripartiamo dal basso, un po’ come me. Ci rialzeremo per tornare più forti di prima. Faccio i miei complimenti alla nuova società, al presidente Roberto Felleca, a Ninni Corda e a Riccardo di Bari. Ai nuovi protagonisti chiedo di nutrire i colori rossoneri con cuore, passione e ferocia. Foggia non è solo una squadra di calcio. È sentimento, energia, parte di vita per tutti. Alla prossima”.