Il cantautore foggiano Beppe Stanco e la showgirl Juliana Moreira in “Al primo piano”. L’amore nella propria vita

L’autore immagina i piani di un palazzo come le fasi di una storia, al primo piano conosci una persona e la frequenti, al secondo piano inizi una convivenza, al terzo piano magari il matrimonio, al quarto un figlio e così via

È online da venerdì 26 luglio il videoclip del brano “Al primo piano” del cantautore e produttore originario di Foggia, Beppe Stanco, nel quale è presente anche la showgirl brasiliana Juliana Moreira. Diretto da Cesare Rascel, figlio del celebre Renato, il videoclip sarà trasmesso in anteprima su Tgcom24.

Nella città eterna, Roma, tra lungotevere e tetti suggestivi, Beppe Stanco, osservando le foto delle donne che ha incontrato negli anni, le ricorda e ripercorre momenti della sua vita, fino ad arrivare alla donna capace di rendere “tutto possibile”. Oltre Juliana Moreira, sono presenti altri due volti femminili, Mavina Graziani, attrice di fiction Rai e Mediaset e Martina Sissi Farruggia.

Il brano, in controtendenza rispetto agli attuali brani estivi basati su duetti e reggaeton, è caratterizzato da atmosfere acustiche, una naturale evoluzione di voce e chitarra iniziali, che lasciano un sapore malinconico ma estivo e un ritmo dolce che fa scorrere le immagini del testo in modo intenso. Il testo racconta la difficoltà nel lasciarsi trasportare completamente in una storia d’amore. L’autore immagina i piani di un palazzo come le fasi di una storia, al primo piano conosci una persona e la frequenti, al secondo piano inizi una convivenza, al terzo piano magari il matrimonio, al quarto un figlio e così via. In questo caso la storia è di una persona che si ferma sempre “Al primo piano”, senza lasciarsi mai coinvolgere del tutto. Frasi come “Non fumo neanche più le sigarette”, “Mi drogo di kebab e di dirette”, “Io che non ho pensato mai ad una storia vera”, sono frame della storia di un single adulto, che trova rifugio nel cibo take-away e nella tv di routine, ma che lascia uno spiraglio al cambiamento, come attesta la frase “non ho pensato mai di andare allo stadio, ma quest’anno la serie B mi ha preso sul serio”.

“Quest’anno compio quarant’anni – ha affermato Beppe Stanco – e questa canzone non potevo darla a nessuno altro, perché l’ho scritta pensando a me, perché si arriva a questa età e ci si pone delle domande su come impostare la propria vita. Così, da bravo produttore, l’ho cantata io. Non è un progetto che ricerca la hit estiva, tuttavia ha uno studio molto attento del suono, che conferisce alla canzone un tocco raffinato, sebbene abbia un ritornello molto orecchiabile”.

Link brano: https://lnk.to/AlPrimoPiano