Il Foggia Calcio trema: Landella convoca noti imprenditori locali in Comune. “Non è facile, speriamo bene”

Il primo cittadino ha chiamato a raccolta alcuni dei principali stakeholders della Capitanata dopo l’addio dei Sannella al mondo del pallone. Il tempo stringe

Dopo l’addio confermato in una lettera a firma dei patron Franco e Fedele Sannella è corsa contro il tempo per il Foggia Calcio. Pochi giorni a disposizione per cercare una nuova proprietà e soprattutto per iscriversi in Serie C. Nel tardo pomeriggio di oggi, il sindaco Franco Landella ha convocato a Palazzo di Città una decina di noti imprenditori locali: Matteo La Torre di Euronics, Paolo Dell’Erba, imprenditore e politico di Apricena, i costruttori Giovanni Trisciuoglio e Marco Insalata, Michele D’Alba noto imprenditore della sanità privata. E ancora, Di Carlo, Castellano, De Nittis, Martinelli e Santacroce. A guidare il gruppo di imprenditori, il presidente rossonero, Lucio Fares.

All’uscita bocche cucite, ad eccezione del sindaco Landella. “Non è facile in pochi giorni organizzare tutto. Mi avevano accennato il tutto solo ieri. Oggi poi, la comunicazione ufficiale. Ci stiamo impegnando, speriamo bene. Non posso dire molto”.





Change privacy settings