Ruba merce poi picchia il barista nella stazione di Foggia. Arrestato giovane per violenza e rapina

Manette ai polsi per un cittadino straniero. Provvidenziale l’intervento degli agenti della Polizia di Stato. La merce trafugata è stata recuperata e restituita al gestore dell’attività

“Sabato sera 11 maggio, un 27enne cittadino straniero ha rubato della merce esposta negli scaffali del bar della Stazione di Foggia. Fermato dal barista, il giovane ha reagito violentemente nei suoi confronti sferrandogli calci e pugni tanto da procuragli lesioni”. A darne notizia è la Questura di Foggia che in una nota aggiunge: “Il trambusto è stato notato dagli agenti della Polizia Ferroviaria della Sezione di Foggia, in servizio di pattuglia nello scalo, che subito sono accorsi in aiuto del dipendente del bar, riuscendo, con non poche difficoltà, a bloccare l’uomo nonostante anche loro venissero aggrediti con violenza.

Il giovane, di origini del Gambia, tratto in arresto per rapina e resistenza e violenza a pubblico ufficiale, è stato ristretto presso la Casa Circondariale di Foggia a disposizione dell’autorità giudiziaria, mentre la merce trafugata, recuperata dagli agenti, è stata restituita al gestore del bar. Il barista, invece, con ambulanza è stato accompagnato presso il Pronto Soccorso di Foggia dove gli i medici gli anno prestato le cure per le lesioni riportate”.



In questo articolo: