Foggia a scuola con il Diario della legalità, il capo della Polizia: “Qui criminalità pervasiva ma sottovalutata”

Una grande mattinata di festa all’istituto “Da Feltre-Zingarelli”. Ospite d’eccezione Franco Gabrielli che si è soffermato su diversi temi. Sketch di Pinuccio

Una grande mattinata di festa all’istituto “Da Feltre-Zingarelli” di Foggia. La Polizia di Stato, in occasione dell’inizio dell’anno scolastico 2019-2020, in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, e con il sostegno del Ministero dell’Economia e Finanze e del PON “Legalità”, ha rinnovato l’iniziativa di distribuire l’agenda scolastica denominata “Il mio diario”.

La presentazione del progetto a livello nazionale, si è svolta alla presenza del Capo della Polizia Prefetto Franco Gabrielli, del Prefetto Maria Teresa Sempreviva Autorità di gestione del PON “Legalità” e della Questura di Foggia. All’evento hanno partecipato anche gli atleti delle Fiamme Oro della Polizia di Stato Michele Pirro, campione mondiale di MotoGp, e Irma Testa, campionessa di pugilato, che racconteranno ai ragazzi l’importanza di vivere secondo le regole. Madrina dell’evento la presentatrice Rai Ingrid Muccitelli.

I temi del diario. Due supereroi Vis e Musa, insieme a Geronimo Stilton, il topo giornalista più famoso tra i bambini, affrontano attraverso illustrazioni e fumetti, vari temi dall’ambiente a internet, per avvicinare i più piccoli ai temi della legalità.Non solo, l’agenda affronta anche i fenomeni di devianza più vicini ai ragazzi di quell’età, come il bullismo e il cyberbullismo. Il progetto è realizzato in collaborazione con il Miur ed è sostenuto dal Ministero dell’Economia e delle Finanze e dal PON “Legalità” per le regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia.

“Bellissima e lodevole iniziativa in una Paese in cui spesso si sottolineano le negatività – ha dichiarato il Capo della Polizia Franco Gabrielli -.  Era importante per noi partire con la distribuzione del Diario da questo territorio che si identifica con le negatività di una criminalità per troppo tempo è stata sottovalutata ma particolarmente pervasiva. Da due anni le forze dell’Ordine e Magistratura sono state impegnate in una azione di contrasto – ha continuato -. Abbiamo conseguito dei buoni risultati, altri ne verranno a significare il fatto che qui ci siamo, ci vogliamo sempre più essere”.

Infine una battuta sul caso della piccola Noemi, colpita da un proiettile al polmone a Napoli. “Quello che è stato compiuto ai danni della bambini di Napoli rappresenta per tutti noi uno schiaffo. Mi auguro che la bimba superi tutto, non solo dal punto di vista fisico ma soprattutto psicologico” – ha concluso Gabrielli -. 

Riflessioni e domande da parte dei piccoli studenti, musica e chiacchiere con Geronimo Stilton e tanto divertimento con lo scketch di Pinuccio (Alessio Giannone).Bisogna denunciare.  I bambini se vedono qualcosa che non va devono dirlo subito”, il messaggio lanciato dal volto noto di Striscia.