“Fatti d’arte”, il gran concerto del Musicalis Daunia a Lucera. Sul palco il trio Mastromatteo-Ciura-Lasaracina

Il progetto dell’associazione Amici della Musica “Giovanni Paisiello” di Lucera e de L’Opera bvs di Foggia si svolgerà domenica 12 maggio

Tre affermati artisti pugliesi suoneranno per la prima volta insieme al Teatro Garibaldi di Lucera. Accadrà domenica 12 maggio nel nono appuntamento di “Fatti ad arte”, stagione concertistica di Musicalis Daunia, progetto dell’associazione Amici della Musica “Giovanni Paisiello” di Lucera e de L’Opera bvs di Foggia. L’inedito trio è composto dalla pianista di origini foggiane Viviana Lasaracina, dalla violinista tarantina Cristina Ciura e dal violoncellista foggiano Francesco Mastromatteo. Vincitori di numerosi premi internazionali, i tre si esibiscono nei più importanti teatri del mondo: dalla Sala Verdi di Milano alla Carnegie Hall di New York. Viviana Lasaracina, ha tenuto concerti con l’Orchestra “Ciudad de Granada”, l’Orchestra Sinfonica “Mihail Jora” di Bacau, l’orchestra Verdi di Milano, l’Orchestra del Teatro Bellini di Catania e l’Orchestra de Valencia e ha preso parte a trasmissioni per Radio Vaticana e Rai Radio 3. Cristina Ciura tiene concerti in prestigiose stagioni concertistiche, come il Festival della  Valle d’Itria, e ha suonato con importanti orchestre, tra cui, l’Accademia dell’Orchestra Mozart, l’Orchestra Internazionale d’Italia e con l’Orchestra ICO della Magna Grecia di Taranto, anche in qualità di solista e camerista. Di recente ha intrapreso un’importante collaborazione con l’ensemble de “I Solisti Aquilani”. Francesco Mastromatteo si esibisce in Europa e Stati Uniti, esibendosi in svariate formazioni da camera e come solista con Meadows Symphony, Round Rock Symphony, Starlight Symphony, CMFW Chamber Orchestra. Negli States  è invitato ogni anno a tenere masterclass per importanti istituzioni quali University of Nevada Las Vegas, Oklahoma City University, Southern Methodist University e Oklaoma Conservatory. A Lucera proporranno un programma di grande virtuosismo: il Trio op. 63 di Schumann, uno dei lavori cameristici più ispirati del compositore tedesco, e il Trio op. 66 di Mendelssohn. Il concerto avrà inizio alle 20.30 e sarà trasmesso in diretta streaming sul sito di Musicalis Daunia e dopo qualche ora sarà riproposto sulla pagina Facebook dell’associazione: Amicidellamusicapaisiello.

L’ingresso è con abbonamento o biglietto (dagli 8 ai 12 euro) che si può acquistare un’ora prima dell’evento e sono attive convenzioni con l’Università degli Studi di Foggia e il Conservatorio Giordano. Musicalis Daunia è realizzato con il contributo della Regione Puglia – “Patto per la Puglia 2014-2020 – Area di intervento IV – Turismo, cultura e valorizzazione delle risorse naturali”, il sostegno della Fondazione Musicalia della Fondazione dei Monti Uniti di Foggia e delle attività imprenditoriali del territorio attente alle iniziative musicali di qualità quali Nonsoloaudio e Clivio pianoforti.  Per informazioni e prenotazioni si possono contattare i numeri: 0881-708013 e 348-6502230 o l’indirizzo email info@musicalisdaunia.com.