Abusi edilizi e reati paesaggistici, nei guai l’uomo di Salvini nel Foggiano. Ispezioni a Bosco Isola

Decreto di ispezione delle proprietà immobiliari riconducibili all’imprenditore Massimo Casanova, riferimento del ministro dell’Interno in Capitanata

Dalle prime ore della mattinata, i militari del Nucleo Polizia Economico Finanziaria della Guardia di Finanza di Bari stanno eseguendo un decreto di ispezione delle proprietà immobiliari riconducibili all’imprenditore Massimo Casanova, riferimento del ministro dell’Interno e vicepremier, Matteo Salvini nel Foggiano.

LEGGI ANCHE: Salvini si riposa a Lesina: “digressione di un pomeriggio tra polli e cicorie”

Il provvedimento, emesso dalla Procura della Repubblica di Foggia ha ad oggetto la possibile sussistenza di abusi edilizi e reati paesaggistici. L’attività delegata dall’autorità giudiziaria è finalizzata a riscontrare la fondatezza di notizie di reato acquisite nel corso di investigazioni svolte dai finanzieri di Bari. In corso anche acquisizioni documentali presso diversi Enti Pubblici.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet