San Giovanni Rotondo, Nunzia Canistro accetta la sfida. Saranno Primarie a 4 nel centrodestra

Giuseppe Mangiacotti, campione di consensi ceriano, non ha unito il tavolo, ma resta il grande favorito per via delle divisioni in casa Lega

Unica donna in un terzetto di uomini. Saranno Primarie anche a San Giovanni Rotondo nel centrodestra il prossimo 31 marzo insieme a San Severo e Lucera, tra Nunzia Canistro per Direzione Italia, Mimmo Longo per Forza Italia, Mauro Cappucci per la Lega e Giuseppe Mangiacotti per l’Udc.

Quest’ultimo, campione di consensi ceriano, che non ha unito il tavolo, è il grande favorito, anche perché nella Lega c’è più di una divisione. Nunzia Canistro ha accettato l’invito dei centristi fittiani a scendere in campo, ma può anche contare del supporto di tanti leghisti della prima ora e di tanti ex salviniani, uno su tutti il controverso Saverio Siorini (in alto in foto con Canistro), leader degli allevatori garganici anti lupo a San Giovanni.

Seguici su Facebook: http://www.facebook.com/immediatonet