Violenze sessuali a Foggia, ordine di carcerazione per due persone. In azione la squadra mobile

Doppia operazione di polizia, condotti in carcere un 27enne e un 56enne

La squadra mobile di Foggia ha tratto in arresto Z.V. (la Questura ha fornito solo le iniziali per tutelare le vittime), classe 1992. Gli agenti hanno ottemperato ad un provvedimento di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione e ripristino dell’ordine medesimo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Bari.

Il provvedimento è scaturito dalla sentenza definitiva della Corte d’Appello per i Minorenni di Bari, in seguito alla quale il 27enne è stato riconosciuto colpevole per il reato di violenza sessuale, commesso negli anni 2006 e 2007 a Foggia. Z. V. deve scontare la pena della reclusione di un anno e otto mesi, pertanto dopo le formalità di rito gli agenti lo hanno accompagnato presso la Casa Circondariale di Foggia. 

Nella giornata di ieri, sempre la squadra mobile ha arrestato I.L. (iniziali per tutelare vittime), classe 1963. Gli agenti hanno ottemperato ad un provvedimento di revoca di decreto di sospensione di ordine di esecuzione e ripristino dell’ordine medesimo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Foggia.

In seguito alla sentenza definitiva della Corte d’Appello di Bari e la dichiarazione di inammissibilità al ricorso della Corte Suprema di Cassazione, l’uomo è stato riconosciuto colpevole del reato di violenza sessuale commesso a Foggia nel 2004. I.L. deve scontare la pena residua di 6 mesi, pertanto gli agenti lo hanno condotto in carcere presso la Casa Circondariale di Foggia.