Mo’ vengo, la giovane startup che rivoluziona le consegne a domicilio a Foggia

Daniela Colangelo, Alessio Stramaglia e Davide Guida, età media 23 anni. Con la loro applicazione si può ordinare tutto e in trenta minuti si avrà la consegna a casa

Dopo FiscoRapido, ReedyBox e Fotografo24, una nuova startup è nata nel D-Campus, co-working di Via Napoli a Foggia. Sono tre giovani foggiani: Daniela Colangelo, Alessio Stramaglia e Davide Guida, età media 23 anni, e si sono inventati una web app, Moovengo, che scardina il colosso di Just Eat delle consegne a domicilio. Si scrive moovengo, ma si pronuncia alla foggiana “mo’ vengo”.

Con la loro applicazione ed idea di impresa si può ordinare tutto e in trenta minuti si avrà l’ordinazione pronta e consegnata a casa. Cibo a domicilio, spesa a domicilio, frutta, colazione, pesce, dolci, fast food, sushi, farmaci, sigaretti.

“I piatti dei tuoi ristoranti preferiti, i farmaci di cui hai bisogno, la spesa per la tua famiglia, il pagamento delle utenze e le spedizioni che devi effettuare”, si legge sul sito www.moovengo.it. 

Il servizio ha l’obiettivo di sostituire la persona fisica nelle commissioni quotidiane. Daniela laureata in Economia e specializzata in Marketing si occupa della gestione delle prenotazioni, Alessio, geometra, cura la parte dell’ottimizzazione delle rotte e della suddivisione della città di Foggia in grosse aree e quartieri e infine Davide è un esperto di logistica.

In meno di tre settimane abbiamo già avuto una richiesta pazzesca. Tutto nasce dalla consapevolezza che la gente non ha tempo per fare le cose, non ha tempo per la spesa o non ha voglia di farla, perché presa da altri impegni. Noi risolviamo questo problema e ci rechiamo laddove il cliente ci dice di andare. È questa la differenza tra Moovengo e le altre applicazioni. A San Valentino abbiamo lavorato tanto con i fiori, sostituendo Interflora”, rileva Daniela.

Con Just Eat o Pizza Taxi, si possono ordinare solo pizze o piccole cene d’asporto, ma il servizio viene sempre offerto dalla pizzeria o dal ristorante, che assume il fattorino. Moovengo invece mira ad avere una propria rete di riders fattorini, capaci di svolgere la commissione per il cliente che ordina un acquisto. Per ora sono 4 i riders foggiani, con rotte ottimizzate e grandi abilità nelle compere commissionate. 4 chilometri la loro rotta massima, 30 minuti il tempo massimo per il “pacchetto” offerto, tra acquisto e consegna.

Il cliente ordina nel dettaglio la spesa e può anche indicare e suggerire ai giovani di Moovengo al telefono e su Whatsapp in quale negozio di fiducia recarsi. Si paga alla consegna, spesa e commissione.

3 euro il costo di ciascun servizio per il cliente finale, che si vede consegnare i prodotti a casa. “Siamo appena nati e siamo sulle 30 consegne al giorno, abbiamo clienti dai 16 anni ai 70 anni. Ci hanno chiamato molto per i fardelli d’acqua, per i farmaci, ma anche per i panini e la spesa. Alcuni ragazzi dopo la palestra ci chiamano per la consegna di hamburger, pizze o polli. Ci rifacciamo a Glovo, su Foggia si potevano ordinare solo pizze prima di noi. Ci hanno già richiesto l’applicazione in altre città, Treviso, Roma, San Severo e Orta Nova”, spiega Daniela.

L’ambizione è che la rete di fattorini, in auto, scooter o perché no anche bici, cresca. “Chi voglia aderire può inviarci una mail ad hello@moovengo.it”.