Assunzioni di “persone vicine ai clan del Gargano”, Arif apre indagine sui forestali

Dopo le indagini della magistratura sulle procedure di reclutamento si muove l’azienda

L’Arif Puglia, in relazione a quanto apparso sugli organi di stampa a proposito della presunta presenza in azienda di “persone vicine ai clan mafiosi del Gargano”, il direttore generale Domenico Ragno, ha avviato già nei giorni scorsi una indagine interna. Ieri sono stati acquisiti i fascicoli di tutti i lavoratori Arif della provincia di Foggia e oggi ha dato mandato agli uffici interni di procedere immediatamente ad accertamenti e approfondimenti circa eventuali pendenze giudiziarie o notizie di rilevanza penale riguardanti gli stessi.

Questa notizia puoi leggerla direttamente sul tuo Messenger di Facebook. Ecco come