La palazzina è inclinata verso la strada, allarme a Foggia per il “rudere” di via San Severo

Boom di segnalazioni social. “Ci si è limitati ad affiggere minuscoli cartelli che nessuno vede infatti c’é un continuo via vai di gente che passa e auto parcheggiate”

Corre sui social la vicenda relativa al “rudere” di via San Severo a Foggia. La palazzina posta di fronte al Sert sarebbe pericolante. Recenti foto, scattate a distanza di pochi giorni dall’intervento che ha interessato la struttura, mostrano una situazione piuttosto preoccupante. Gli operai intervenuti a seguito di un sopralluogo effettuato dai vigili del fuoco, si sarebbero limitati ad abbattere solo un manufatto stante sulla parte superiore.
“Non siamo dei tecnici – commentano alcuni cittadini – ma crediamo che, da quel giorno, la palazzina si sia inclinata ancor di più verso la strada. Inoltre aggiungiamo che quei cartelli messi lungo il perimetro che avvisano di un pericolo, a poco servono per garantire la sicurezza dei passanti. Chiediamo a chi di competenza e alla proprietà di abbattere al più presto questo scandaloso, quanto pericoloso, scempio e garantiamo chiamate al 115 ogni volta che ravviseremo un pericolo di crollo”.

“Hanno pensato bene di abbattere la parte finale della palazzina – scrive una cittadina – ma, a quanto pare la situazione sta peggiorando giorno per giorno. Nelle foto non si evince ma sembra che la struttura venga in avanti sulla strada e non sono state aumentate le misure di sicurezza con barriere di protezione. Ci si è limitati ad affiggere minuscoli cartelli che nessuno vede infatti c’é un continuo via vai di gente che passa e auto parcheggiate. Non so a chi ringraziare per questo. I vigili del fuoco? I vigili urbani? Il sindaco Landella?”



In questo articolo: