Il Foggia in visita a “Rosso Gargano”, Nember sorridente: “Contenti, ora c’è bisogno di vittorie importanti”

“Si torna in campo con una spinta in più”, assicura il ds che con Tonucci, Carraro, Deli e Zambelli ha visitato l’azienda sponsor della stagione 2018/2019

Bisognerà attendere ancora un po’ ma il Foggia Calcio e i suoi tifosi hanno fiducia: prima o poi vedranno restituirsi qualche punto in classifica. Si è svolta ieri, a Roma, l’udienza di terzo grado sul processo sportivo a carico della società rossonera, accusata di illecito amministrativo durante le stagioni 2015/2016 e 2016/2017 in Lega Pro. Il Collegio di Garanzia ha riconosciuto la sproporzionalità della pena inflitta al club: 15 punti comminati in primo grado, poi ridotti a 8 nel secondo. In attesa dell’ultimo atto, la palla ora passa alla Corte Federale d’Appello che dovrà riformulare la penalizzazione in base al format della Serie B che nel frattempo è passata da 22 a 19 squadre.

“Siamo soddisfatti – ha commentato questa mattina il direttore sportivo Luca Nember -. Il ricorso è stato accolto parzialmente, ora aspettiamo di conoscere l’esito. Quella di ieri è stata una giornata positiva, siamo contenti, parlo anche a nome della proprietà”. La decurtazione della sanzione, con molta probabilità, andrà da un minimo di 2 a un massimo di 4 punti. “Questa può essere un’ulteriore spinta che darà forza alla squadra durante questa sosta di lavoro per iniziare un nuovo campionato alla ripresa – ha continuato Nember -. Non abbiamo bisogno di recuperare gol, quelli li abbiamo fatti. C’è bisogno di fare qualche vittoria importante per risalire al più presto in classifica. Il nostro obiettivo resta sempre l’accesso ai playoff”.

Prematuro però parlare già di calciomercato con il ds. “Al momento opportuno farò le mie valutazioni” – ha chiosato questa mattina, quando insieme ai calciatori Tonucci, Carraro, Deli e Zambelli ha visitato lo stabilimento “Rosso Gargano”, azienda sponsor della stagione 2018/2019.



In questo articolo: