La foggiana Valeria D’Amico vince il Premio nazionale di Poesia, “L’arte in versi”

La cerimonia di conferimento si terrà il prossimo 10 novembre a Jesi (Ancona)

La poetessa foggiana Valeria D’Amico, dopo le lunghe e attente operazioni di lettura e valutazione da parte di una commissione di giuria, è risultata prima vincitrice, nella sezione Poesia in dialetto / lingua straniera, alla settima edizione del prestigioso Premio Nazionale di Poesia “L’arte in versi”. Il concorso, ideato e presieduto dal poeta e critico letterario Lorenzo Spurio è organizzato dall’Associazione Culturale Euterpe di Jesi con il Patrocinio della Regione Marche, della Provincia di Ancona e del Comune di Jesi. La D’Amico è risultata prima assoluta in questa sezione con una lirica in lingua inglese dal titolo “What remains”. A succederle, nella medesima sezione, sono stati Nerina Ardizzoni di Renazzo (Ferrara) e Angelo Canino di Acri (Cosenza).

La cerimonia di premiazione, alla presenza della poetessa Michela Zanarella (Presidente di Giuria del premio) avrà luogo sabato 10 novembre a Jesi presso la Sala Maggiore del Palazzo dei Convegni. All’evento, condotto dal Presidente del Premio, parteciperanno poeti da ogni parte d’Italia e, nell’occasione, verrà conferito il Premio Speciale “Alla Carriera” alla poetessa Anna Santoliquido.